Recensione CAT S60

Recensione CAT S60
8.2

Display

8/10

    Hardware

    8/10

      Fotocamera

      7/10

        Materiali

        9/10

          Autonomia

          9/10

            Pro

            • Materiali
            • Autonomia batteria
            • Hardware
            • Fotocamera termica

            Contro

            • Fotocamera principale migliorabile
            • Sistema operativo non velocissimo
            • Dimensioni e peso elevati

            Stanco di portare a lavoro in cantiere uno smartphone che alla prima caduta rischia di distruggersi? Vorresti avere uno smartphone da lavoro indistruttibile, creato per l’uso in cantiere e a prova di tutti i rischi che si possono avere in questo ambiente di lavoro? Che resista a cadute da altezze di 1.80 metri, che non teme l’acqua fino a 5 metri di profondità e che integra una utile termocamera? Se stai cercando uno smartphone quasi indistruttibile, il CAT S60 è forse quello che potrebbe fare per te. Non è economico, ha un prezzo elevato, ma rispetto a uno smartphone normale, si avrà tra le mani un “corazzato” che si potrà anche sbattere al muro senza il rischio di rottura, dopo tutto è fatto per il lavoro e per resistere ai possibili urti e cadute accidentali senza che subisca alcun danno.

            Ma vediamo un pò meglio come si comporta questo CAT S60.

            Recensione CAT S60: unboxing

            A”interno della confezione che contiene il CAT S60 sono presenti anche:

            • 1 x Cuffie In-Ear di bassa qualità
            • 1 Cavetto Micro-USB > USB
            • 1 x Caricabatteria da parete senza ricarica rapida, anche se è dotato di QuickCharge 2.0
            • 1 x Pellicola protettiva
            Recensione CAT S60: prendiamo in mano il dispositivo

            Il CAT S60 a primo impatto da un senso di grande solidità e robustezza (proprio come suoi famosi mezzi da lavoto CAT), ha dimensioni 7,34 x 1,28 x 14,79 Centimetri e pesa ben 250 grammi, non proprio leggerissimo e con dimensioni contenute, ma è il prezzo da pagare se si vuole avere un dispositivo creato apposta per resistere agli urti che si possono avere negli ambienti di lavoro più duri e nelle condizioni di lavoro più estreme.

            L’intera scocca del CAT S60 è realizzata con materiali altamente resistenti e di alta qualità come il policarbonato e la cornice in alluminio che circonda l’intero dispositivo,permettendogli così di resistere a cadute da circa 1.80 metri di altezza e di rimanere in acqua fino a una profondità di 5 metri per un periodo di circa 60 minuti.

            Sul fronte del CAT S60 troviamo il display da  4.7 pollici con risoluzione HD 1280 x 720 Pixel, le levette arancioni in corrispondenza di capsula audio e microfoni per proteggere il dispositivo in caso di immersione in acqua e regolabili in base alle diverse profondità (2 m-5 m). Presente sul frontale anche la fotocamera anteriore da 5 Megapixel, il LED RGB, sensore di luminosità, prossimità e sul basso i 3 pulsanti fisici Android facilmente cliccabili.

            Sul lato sinistro sono stati posizionati protetti da uno sportellino il pulsante SOS (che invia la posizione via SMS a dei numeri che abbiamo prescelto), la presa Micro-USB, il jack per le cuffie. Presenti inoltre il pulsante d’accensione e subito sotto un pulsante personalizzabile di tipo PTT utile per svolgere diverse funzioni come l’attivazione dell’applicazione preinstallata Zello in grado di trasformare questo smartphone in un Walkie-Talkie, ma può essere utilizzato anche per altre funzioni personalizzabili.

            Sul lato destro, troviamo i pulsanti per regolare l’altezza del volume.

            Sul retro, la back cover in plastica ad alta resistenza agli urti, permette tramite un apposito sportellino con chiusura impermeabile di poter accedere alla doppia Nano SIM e alla Micro SD, inoltre è presente la fotocamera termica by FLIR e la fotocamera normale da 13 Megapixel con dual-LED Flash.

            I lati superiori e inferiori sono privi di pulsanti o sportellini.

            recensione CAT S60 dettagli lati

            Recensione CAT S60: display

            Il display di questo CAT S60 è da 4.7 pollici a-Si AHVA e ha una risoluzione HD di 1280×720 Pixel. Essendo un dispositivo studiato per il lavoro rimane molto luminoso (540 Nits Max) in modo che il contenuto mostrato sul display, possa essere sempre visibile anche sotto la luce diretta del sole, come può essere necessario in un ambiente di lavoro all’aperto, inoltre può essere usato con i guanti o con le dita bagnate. L’intero display è protetto da un resistente vetro di tipo Gorilla Glass 4.

            Recensione CAT S60: hardware

            Il CAT S60, monta una CPU Qualcomm MSM8952-3 Snapdragon 617 Octa-Core (4×1.2 GHz Cortex-A53 & 4×1.5 GHz Cortex-A53), accoppiato a una GPU Adreno 405. La RAM è da 3 GB, mentre la memoria interna è da 32 GB espandibili fino a 256 GB se si utilizza la Micro-SD. Abbiamo poi il Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth v4.1 e collegamento alla rete con 2 Nano-SIM (dual stand-by). Molto potente l’altoparlante che riesce a raggiungere una potenza di >105 dB.

            Recensione CAT S60: fotocamera

            La fotocamera termica Flir studiata per un uso professionale è sicuramente una delle particolarità di questo smartphone e permette di scattare fotografie termiche e fare video, mostrando su schermo le differenze di temperatura di una persona, di un muro, di un Pc, di uno smartphone, insomma, di tutto che ciò che stiamo inquadrando in quel momento, permettendo così di vedere quali sono i punti più caldi e quali più freddi di tutto quello che vogliamo. La fotocamera termica, per garantire il riconoscimento di ciò che si inquadra, lavora in accoppiamento con la fotocamera  normale da 13 Megapixel inoltre sono disponibili diverse opzioni software per la gestione della fotocamera termica.

            La fotocamera principale invece da 13 Megapixel, scatta foto di buona qualità, che vanno bene per fotografie di cantiere, dove si deve fotografare qualcosa senza che sia richiesta un’alta qualità dell’immagine, stessa cosa per la fotocamera frontale da 5 Megapixel che realizza scatti discreti, ma nulla di eccezionale.

            Recensione CAT S60: software

            Android 6.0.1 Marshmallow praticamente in versione stock, gestisce l’intero smartphone in maniera impeccabile ma non è velocissimo nella navigazione dei menù e apertura delle app, sono poi presenti diverse applicazioni preinstallate molto utili, come ad esempio l’app Speaker Dry, che se usata dopo l’immersione del CAT S60, permette tramite cicli che possono durare 2, 6 o 10 minuti, di asciugare lo speaker attraverso suoni e vibrazioni. Molto utile poi il fatto che l’apposito pulsante fisico possa essere personalizzato per diverse operazioni, come l’uso come Walkie-Talkie, l’avvio di applicazioni, scorrimento barra delle notifiche ecc.. Sotto il profilo software sono presenti diverse applicazioni contenute su APP TOOLBOX, utili in ambito lavorativo e da usare in diversi contesti lavorativi.

            Recensione CAT S60: autonomia

            La batteria da 3800 mAh non removibile, consente un uso del CAT S60 senza timore di rimanere a secco di batteria a fine giornata. Usando infatti lo smartphone con un uso particolarmente pesante si arriva abbondantemente a fine giornata con ancora circa il 30% di carica, mente con un utilizzo normale si arriva a 48 ore di utilizzo senza grossi problemi. Senza dubbio, la batteria da 3800 mAh è uno dei punti più forti di questo dispositivo marchiato CAT.

            Recensione CAT S60: conclusioni

            Il CAT S60 è uno smartphone sviluppato per accompagnare i lavoratori nelle situazioni estreme, dove polvere, fango e acqua abbondano e dove l’utilizzo di uno smartphone normale è impensabile. Oltre a essere molto robusto e praticamente quasi indistruttibile, ha tante funzioni studiate per chi lavora, offrendo una comodità d’utilizzo anche se si usa un abbigliamento da lavoro come ad esempio i guanti. Forse il display normale e la fotocamera non sono proprio il massimo, ma stiamo parlando comunque di uno smartphone adatto a persone a cui non interessa avere foto e display in altissima qualità, mentre la fotocamera termica è veramente utile e lavora egregiamente. L’autonomia in fine è ottima, con 3800 mAh, si lavora fino a fine giornata senza problemi anche con un utilizzo intenso del dispositivo. Concludendo, consiglio questo smartphone CAT S60 a tutte le persone che hanno bisogno di uno smartphone da usare in ambienti di lavoro particolari come cantieri, presenza di fango, acqua ecc., luoghi dove un normale smartphone, avrebbe sicuramente vita breve.

            Link Sponsorizzati