Google Pixel è lo smartphone creato in collaborazione con HTC che è stato presentato da Google il 4 Ottobre e che andrà a sostituire la linea Nexus che abbiamo conosciuto fino a ora. Con Google Pixel inizia quindi una nuova era di smartphone marchiati Google, il quale sarà distribuito in due varianti, una con display da 5 pollici e batteria da 2770 mAh e un’altra con schermo da 5.5 pollici e batteria da 3450 mAh. La casa di Mountain View assicura prestazioni di livello molto elevato ed essendo un vero e proprio Top di gamma, lo è anche nel prezzo, per alcuni forse troppo esagerato visto che i costi da affrontare per l’acquisto di questo smartphone vanno da 759 euro per la versione Google Pixel 5 pollici e 32 GB di memoria, fino a 1009 euro per la versione da 5.5 pollici e 128 GB di memoria del Google Pixel XL.

Come già detto, chi acquisterà il nuovo smartphone Google Pixel, avrà un Top di gamma tra le mani, un concentrato di tecnologia dove Google ha messo insieme in un solo dispositivo tutto il meglio di Android che si è avuto fino a ora; materiali, specifiche tecniche e reparto fotografico sono studiati per offrire il massimo.

Il design di Google Pixel, può piacere o meno, va a gusti personali, tanto che qualcuno ha dichiarato che pare la brutta coppia dell’iPhone, mentre invece per altri il design ha preso questa forma per facilitarne al meglio l’utilizzo del dispositivo, ad esempio i bordi ergonomici facilitano la presa su una superficie piana come può essere un tavolo.

Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo Google Pixel

Google Pixel sia nella versione normale, che XL, monta un Qualcomm Snapdragon 821 con velocità di clock 2.15 GHz e 4 core, un processore molto potente e che accoppiato a una Ram da 4 Gb, è in grado di offrire prestazioni superlative che noterà in particolar modo chi fa uso dello smartphone per il gaming.

Differenzia tra Google Pixel e XL invece la dimensione dello schermo: 5.5 pollici per quest’ultimo, mentre 5 pollici per la versione normale. Cambia anche la capacità della batteria, molto capiente sulla versione XL e arriva infatti a 3450 mAh, mentre nella versione normale arriva a 2770 mAh, ovviamente cambiano anche le dimensioni del dispositivo, che Google ha dichiarato di 143,8 x 69,5 x 8,6 mm per un peso di 143 g nella versione Pixel, mentre risultano un pò più grandi nella variante XL dove le misure salgono a 154,7 x 75,7 x 8,6 mm per un peso di 168 g.

Lo schermo che fa tanto la differenza di dimensioni tra le due varianti di Google Pixel è in entrambi i casi un AMOLED, con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel (534 ppi) sulla variante XL, mentre invece è FHD 1920 x 1080 pixel (441 ppi) nella versione normale.

Il colosso di Mountain View assicura in entrambe le versioni di Google Pixel fotografie di altissimo livello, grazie infatti al sensore principale da 12.3 megapixel con stabilizzatore ottico, apertura f / 2.0, Autofocus laser, flash dual tone e i sensori simili a quelli del Nexus 6P, Google garantisce velocità d’acquisizione e alte prestazioni del reparto fotografico in qualsiasi condizione di luce ed è così sicuro di se tanto da affermare che al momento ha creato la migliore fotocamera presente sul mercato. Ottime prestazioni anche per la fotocamera anteriore, con risoluzione ridotta però a 8 Megapixel.

Passiamo ora al sistema operativo, dove a pilotare Google Pixel, sarà l’ultima versione di Android, la Nougat 7.1 in versione stock, quindi una interfaccia pulita, leggera, molto fluida e veloce con la particolarità ulteriore di essere completamente integrato con Google Assistant che potrà essere avviato con una semplice pressione del tasto Home.

Link Sponsorizzati