In questa guida vedremo come recuperare i dati da una micro sd danneggiata e non rilevata, cosa che può capitare se si usa una scheda di memoria di pessima qualità, molto vecchia o che è stata maltrattata, diventando quindi inutilizzabile. Il problema in se non è tanto la scheda sd, quella può essere sostituita ormai a pochi euro, ma il contenuto, che può avere una importanza affettiva o lavorativa. Per tutte le persone che non sanno come recuperare i dati da una micro sd danneggiata e non rilevata, consiglio prima di tutto di estrarre la scheda dallo smartphone o tablet e pulirla con un pò di cotone inumidito con alcool e soffiare all’interno dello slot.

Link Sponsorizzati

A volte può capitare che a causa della polvere, la lettura della scheda sd non è ottimale, finchè alla fine si riceve l’errore come se la scheda sd non fosse inserita. Solitamente facendo una pulizia della scheda e soffiando il suo alloggiamento, si risolvono i problemi e tutto torna a funzionare come prima. Ma se questa tecnica non dovesse funzionare, come recuperare i dati da una micro sd danneggiata e non rilevata?

La prima cosa da fare è estrarre la micro sd dal suo slot e inseririrla in un lettore di schede esterne per pc, se la scheda è solo andata in tilt con lo smartphone, il suo contenuto sarà visibile dal pc, da cui sarà possibile recuperare tutto il suo contenuto e inserirlo in una cartella apposita. A questo punto si può formattare la scheda sd e provarla sullo smartphone, se ora è nuovamente riconosciuta dal dispositivo, si può fare un copia incolla del contenuto che si è salvato sul pc e trasferirlo all’interno della scheda sd, o meglio ancora fare questa procedura, ma con una nuova micro sd, magari più di buona qualità rispetto alla precedente e con maggiore capacità.

Se la micro sd non è visibile da lettore micro sd esterno per pc e dallo smartphone, si può provare a inserirla su un altro dispositivo che legga micro sd come ad esempio una fotocamera, una videocamera un lettore mp3 ecc., se si ha fortuna si riesce a far leggere la scheda e recuperare il suo contenuto che andrà trasferito su una cartella del pc e successivamente incollato sulla nuova micro sd.

A me personalmente è capitato che una micro sd risultasse danneggiata e per tanto inaccessibile sia da pc che ovviamente dal mio smartphone, ho quindi preso la scheda sd e l’ho inserita in un altro smartphone, che anche questo non la leggeva, ma entrando nella recovery sono riuscito a collegare la scheda via usb con il pc riuscendo quindi a trasferire tutto il suo contenuto all’interno del computer.

Se hai provato queste procedure e non sai più come recuperare i dati da una micro sd danneggiata e non rilevata, l’unica soluzione è affidarsi a delle società che si occupano del recupero files cancellati e unità di memoria inaccessibili, certo il lavoro va pagato a caro prezzo, ma se si hanno dati importanti al suo interno, sono soldi ben spesi.


Link Sponsorizzati





https://megapk.it/wp-content/uploads/2016/04/come-recuperare-i-dati-da-una-micro-sd-danneggiata-e-non-rilevata-micro-sd-logo-315x315.jpghttps://megapk.it/wp-content/uploads/2016/04/come-recuperare-i-dati-da-una-micro-sd-danneggiata-e-non-rilevata-micro-sd-logo-150x150.jpgMegAPKGuidecome recuperare i dati da una micro sd danneggiata,micro sd,micro sd danneggiata
In questa guida vedremo come recuperare i dati da una micro sd danneggiata e non rilevata, cosa che può capitare se si usa una scheda di memoria di pessima qualità, molto vecchia o che è stata maltrattata, diventando quindi inutilizzabile. Il problema in se non è tanto la scheda...